giovedì 26 dicembre 2019

Argentina: violenti scontri in una manifestazione a difesa dell'acqua contro progetti minerari

2019/12/25          https://secoursrouge.org/


La provincia argentina del vino di Mendoza si è sollevata per protestare contro l'annullamento di una legge sulla protezione delle acque del 2007 che aveva impedito con successo i progetti minerari nella provincia. La modifica della legge 7722 consentirà l'uso di acido solforico, cianuro e altri prodotti chimici tossici. La cancellazione della legge per la protezione delle acque ha portato a proteste durante la scorsa settimana che hanno provocato blocchi  alle strade nazionali e provinciali. Migliaia di persone si sono radunate lunedì scorso fuori dall'ufficio del governatore provinciale. Gli scontri sono scoppiati nel pomeriggio quando la polizia ha sparato proiettili di gomma e gas lacrimogeni sulla folla. Fonti ufficiali riferiscono che 19 agenti di polizia sono rimasti feriti e 16 manifestanti sono stati arrestati. Il governatore sostiene che i progetti minerari (zinco e ferro) creerebbero decine di migliaia di nuovi posti di lavoro, ma questi potrebbero minacciare le fonti d'acqua da cui dipendono agricoltori e viticoltori, in una provincia semi-arida che già attraversa la peggiore siccità nella sua storia.
Il crollo di lunedì a Mendoza
Dossier: America Latina Tag:  , 

Bruxelles: dimostrazione per Libano, Palestina, Ahmad Saadat e Georges Abdallah

2020/01/16 La rivolta del popolo libanese contro la corruzione e le politiche economiche che mirano a far pagare alla popolaz...